Linux day 2012: "Il Software Libero nella Piccola e Media Impresa"

Linux day 2012Annunciato il dodicesimo Linux day italiano, si terrà il 27 ottobre in diverse località italiane in tutte le regioni.

Molto interessante il tema conduttore dell'evento di quest'anno "Il Software Libero nella Piccola e Media Impresa" infatti con linux ed il software open source si possono ridurre drasticamente le spese aziendali del software in azienda senza rinunciare a nulla.

Open Source, Linux, Linux Day, PMI

Linux day 2012Annunciato il dodicesimo Linux day italiano, si terrà il 27 ottobre in diverse località italiane in tutte le regioni.

Molto interessante il tema conduttore dell'evento di quest'anno "Il Software Libero nella Piccola e Media Impresa" infatti con linux ed il software open source si possono ridurre drasticamente le spese aziendali del software in azienda senza rinunciare a nulla.

Il Linux day 2012 si propone di mostrare agli imprenditori come con il software libero si possono ottenere soluzioni scalabili, sicure, performanti e personalizzabili per consentire alle PMI di progredire e risparmiare abbattendo i costi di licenza dei software proprietari.

L'offerta di software open source ha raggiunto numeri enormi, esistono soluzioni praticamente per ogni necessità degli imprenditori e spesso funzionano meglio e sono più personalizzabili delle soluzioni proprietarie, oltre a far risparmiare le spese delle licenze.

Linux ha già sostituito sistemi proprietari sui server di grandi aziende di telecomunicazione e non solo, il Governo degli Stati Uniti e aziende del calibro di Google, Facebook e Twitter lo utilizzano ampiamente, ed ha raggiunto una maturità tale da poter essere utilizzato tranquillamente anche sui sistemi client.

Uno degli esempi da citare è quello del comune di Monaco di Baviera, il sindaco della città tedesca Christian Ude ha rivelato i vantaggi del passaggio dai software di Microsoft, Office compreso, a quelli open source: l'amministrazione comunale ha risparmiato nel 2011 poco meno di quattro milioni di euro, circa un terzo del budget annuo del reparto IT (fonte ictbusiness: Linux fa risparmiare Monaco, altro che Windows!).
Molto interessante il dato delle richieste di assistenza scese da 70 a 46 al mese, che indicano come, contrariamente al pensiero comune, gli impiegati del comune di Monaco si trovano più a loro agio con Linux di quanto non lo fossero con Windows.

Noi siamo forti sostenitori del Software Libero nelle aziende, soprattutto dove i costi di licenza si fanno sentire, ed in questo periodo può essere un ottimo modo per riuscire a risparmiare sulle spese di licenza ed investire dove più serve.